mercoledì 13 aprile 2016

La segreta Torta Barozzi


                             TORTA BAROZZI

La torta Barozzi, così denominata in omaggio al celebre architetto Modenese Jacopo Barozzi, è uno squisito dolce al caffè creato a Vignola un secolo fa e prodotto ancora in modo artigianale. La ricetta vera è tuttora segreta e custodita gelosamente dalla Pasticceria Gollini di Vignola ma questa ricetta che circola tra le massaie del paese ha un gusto veramente molto simile








Attrezzatura: un macinacaffè per ridurre in polvere le mandorle, un setaccio, due tegamini per il bagnomaria, una frusta o un frullino elettrico, uno stampo rettangolare, carta di alluminio.

Porzioni: per 8-10 persone

Ingredienti:
200 gr di zucchero
40 gr di mandorle (di cui 15 gr amare).
120 gr di burro
50 gr cacao amaro
20 gr di caffe' in polvere
200 gr di cioccolato fondente
3 Uova
ancora burro e farina, per lo stampo
Procedimento:
Ridurre le mandorle farina, dopo averle pelate e appena appena tostate al forno. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.

Lavorare il burro - tenuto a temperatura ambiente - con una frusta assieme allo zucchero finche' diventa schiumoso e aggiungere il cioccolato tiepido.

Lavorare ancora e aggiungere le uova, il cacao, il caffè in polvere (preso cosi' com'e' dal sacchetto!) e la farina di mandorle. Foderare di carta di alluminio uno stampo rettangolare a bordi bassi e imburrarla, versarvi l'impasto e infornare a 175° per 30-40 mminuti circa.

La vera difficoltà e' proprio la cottura.
L'aspetto finale della superficie, comunque è quello di un velo appoggiato con "leggezza; su un'anima morbida e piu' scura. Per questo la cottura bassa e prolungata: l'interno deve essere tenero e asciutto(ma non troppo) allo stesso tempo.

Una volta cotta, va sfornata, lasciata intiepidire e foderata interamente con della carta di alluminio fino al momento dell'utilizzo.







Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...