martedì 23 febbraio 2016

Saltimbocca alla romana



I saltimbocca alla romana
come suggerisce anche il nome, sono il cavallo di battaglia, insieme alla pasta alla carbonara, della cucina tipica Romana.
Si tratta di un piatto ormai conosciutissimo in tutto il mondo, forse il piatto italiano più noto dopo gli spaghetti all'estero.
In realtà le origini di questo gustoso piatto sono dubbie: accanto alla più tradizionale origine Romana qualcuno ha voluto rivendicare anche un origine Bresciana.
In ogni caso sappiamo che Pellegrino Artusi, che l'ha descritta fin dalla fine dell'800, abbia assaggiato i saltimbocca nella trattoria storica di Roma "Le Venete" anche se, dopo poco tempo iniziarono ad essere serviti anche in altre trattorie tipiche Romane.

■ Preparazione
Per prima cosa preparate la carne eliminando i nervetti e il grasso dalle fettine; se preferite potete dare una forma tondeggiante alle fettine tagliando con un coltello i bordi sporgenti. Ponete quindi le fette di carne su un foglio di carta da forno, piegate a metà il foglio per coprire l'intera fettina e battetela con un batticarne 
A questo punto prendete le fettine di prosciutto crudo e adagiatele sulle fettine di carne 









Lavate e asciugate la salvia mettete una foglia di salvia su ogni fettina di vitello e fermate il tutto con uno stuzzicadenti 
. Se non avete una padella abbastanza capiente per cuocere tutti in una volta i saltimbocca procedete in due riprese: fate sciogliere la metà del burro e quando comincerà a soffriggere

aggiungete i saltimbocca  e fateli rosolare per un paio di minuti per ogni lato . 
Quando si saranno rosolati , aggiungete il vino bianco (sempre metà dose) e fate sfumare 
Una volta cotti, salate, pepate e toglieteli dalla padella insieme al fondo di cottura; tenete i saltimbocca al caldo e procedete alla cottura delle altre 4 fettine. 
Servite i saltimbocca caldi irrorandoli con il fondo di cottura.




■ Consiglio
Accompagnate i saltimbocca alla romana con patate piselli carote o verdure in genere, come vuole la tradizione.

■ Curiosita'

Nel corso degli anni la ricetta ha subito molte varianti... qualcuno infarina i saltimbocca prima di metterli nella padella, probabilmente per aumentare la capacità di assorbire i condimenti, altri arrotolano i saltimbocca dopo averli preparati con tutti gli ingredienti, altri ancora usano l'olio al posto del burro


Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...