venerdì 28 febbraio 2014

Il burro di crostacei

Gli Scampi a pranzo


Ho scoperto questa diversa versione del burro qui in Francia , il paese del latte e del burro .
Escludendo la costa Azzurra dove abbiamo una cucina mediterranea , tutto il resto del paese conosce ma non usa l' olio d' oliva che viene sostituito con il  burro e panna in quantità industriali .
Cosa li salva dal certo e conseguente colesterolo ??  Il vino rosso ,  si proprio bevendo il vino rosso con i suoi benefici polifenoli riescono a mantenere i livelli di colesterolo nella media ;
comunque ritorniamo al burro di crostacei  , prendete questa definizione alla lettera , perché é proprio un burro " demi sel " un po salato , con i carapaci dei crostacei al suo interno .
Mi spiego , in Bretagna abbiamo crostacei a non finire in qualsiasi stagione e quindi dopo aver gustato gli questi meravigliosi scampi ho messo da parte le teste e gli scarti dei gusci con cui ho preparato il burro che mi servirà per insaporire e colorare salse e minestre di pesce , oppure per mantecare risotti e preparare tartine , si conserva in frigorifero e ha un colore molto attraente


Vi servirà solo un robot da cucina e il burro un poco salato

Ricetta per la preparazione di 100 gr di burro di crostacei


Tritate con la lama del robot da cucina 200 gr di carapaci di scampi con 200 gr di burro a temperatura ambiente .


Mettete il composto ottenuto in una casseruola sul fuoco e scaldatelo lentamente senza arrivare al bollore per circa 30 minuti , aggiungere pepe e il sale solo in caso non si parta da un burro salato
Lasciate riposare la preparazione per circa 1 ora in modo che gli scampi cedano tutto il loro sapore .
In fine filtrare con un colino a maglie fitte e una volta raffreddato resterete meravigliate dal bellissimo colore ;


Ho usato il burro di crostacei per fare una salsa francese chiamata Sauce Nantua veramente ottima da accompagnare  il pesce




mercoledì 19 febbraio 2014

La torta magica

Condividi

Conosciamo bene questa parola , con l' uso dei social network le notizie viaggiano molto velocemente in rete e la condivisione è uno strumento bellissimo che porta tutti a conoscere cose molto interessanti su qualsiasi argomento . E' proprio il caso di cui vi voglio raccontare , le belle novità in cucina sono subito condivise come questa Torta magica che ho scoperto da poco in un blog che merita di essere letto ,  http://www.kitchennostalgia.com .
La cucina è chimica e trovo sempre affascinante come anche usando sempre gli stessi ingredienti il risultato sia sempre diverso . In una torta usiamo zucchero , farina , uova , burro , certo come solito ma ..... questa volta il risultato ha del sorprendente , tutto si combina in modo che il risultato finale sia una torta farcita , incredibile e buonissima .
La cottura alla quale è sottoposta fa si che si formino tre strati differenti , sopra un pan di spagna , in centro una crema e la base assomiglia a un budino
Non ci credete ....... allora CONDIVIDO da kitchennostalgia  pari pari la bella foto e la ricetta tradotta , in modo che non ci siano fraintendimenti e solo quando affonderete il dito nella morbida crema allora solo allora mi crederete .



    LA TORTA MAGICA

Ingredienti
4 tuorli
4 albumi
1 cucchiaio di acqua
150g zucchero
125g burro fuso
115g farina
500ml latte tiepido
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

Preparazione
1. Montare gli albumi a neve
2. Sbattere i tuorli con lo zucchero, l'acqua e la vaniglia fino a che non diventeranno morbide e areate. Aggiungere il burro fuso e amalgamare bene. Aggiungere infine la farina. 
3. Aggiungere il latte e amalgamare.
4. Utilizzando una spatola, incorporare i bianchi con movimenti dal basso verso l'alto per evitare di sgonfiare il composto.
5. Mettere il composto in una teglia da forno (non di quelle apribili, perché il composto è troppo liquido e rischia di uscire) di 20cmx20cm (oppure di 20cm di diametro). 
6. Cuocere a 170° per 1 ora o comunque fino a che la superficie risulterà dorata. Lasciare raffreddare nella teglia per almeno 3 ore. 

giovedì 13 febbraio 2014

I Baci

I Baci di ALASSIO

Finalmente riecco il mio accesso a internet , sono stati giorni impegnativi  con il trasloco e tutto e quello che ne segue.
Devono ancora seguire i lavori di ristrutturazione , ho solo aperto  gli scatoloni indispensabili ci vorrà ancora qualche mese per aprire tutti gli altri e trovare alle cose un bel posticino .
Ma domani è comunque San Valentino e in qualche modo bisogna trovare una ricettiva carina , non troppo impegnativa perchè passeremo sicuramente più tempo a preparare la serata e tutto quello che ne segue .
Munitevi di una tasca da pasticcere e cominciamo.....

Questi biscottini al cioccolato originari di Alassio in Liguria dove esiste un muretto molto famoso
Il muretto di Alassio è considerato un monumento cittadino e collegato al muretto è il concorso di bellezza che porta lo stesso nome Miss Muretto


Negli anni 50 e 60 la cittadina ligure divenne molto di moda e il muretto comincio ad arricchirsi di piastrelle autografate da personaggi famosi , la prima fu addirittura di Ernest Hemingway , vi consiglio di visitare questa bella cittadina balneare e gustare i suoi piatti tipici e naturalmente i suoi famosi Baci


Preparazione dei Baci di Alassio
Ingredienti:
  • 40gr cacao amaro
  • 3 albumi
  • 250gr zucchero
  • 30gr miele
  • 500gr nocciole
Per prima cosa tostate in forno le vostre nocciole, ovviamente sgusciate, a 180°C. Quando avranno rilasciato il loro olio mettetele in un mixer insieme al cacao amaro e allo zucchero e iniziate a tritare il tutto fino a quando non avrete ottenuto una polvere molto fine.

A questo punto prendete una ciotola e metteteci dentro gli albumi con un pizzico di sale. Montate a neve e quando avrete raggiunto la giusta
consistenza aggiungete la farina di nocciole che avete da poco preparato. Unite il miele e mescolate il tutto.

Cottura e preparazione dei Baci di Alassio
Versate il composto che avete ottenuto nella famosa sac-à-poche, di cui parlavamo prima, munita di beccuccio a stella. Prendete una teglia da forno e rivestitela con della carta da forno. A questo punto iniziate a creare dei piccoli ciuffetti distanziati di qualche centimetro l’uno dall’altro. Cuocete in forno già caldo a 200°C per 15 minuti. Una volta pronti lasciateli raffreddare e occupatevi della preparazione della ganache.

Preparazione della crema ganache per il ripieno dei Baci di Alassio
Ingredienti:
  • 150gr cioccolato fondente
  • 100gr panna
Portate ad ebollizione in un pentolino la panna e versatela subito in un recipiente contenente il cioccolato fondente tritato. Mescolate con un cucchiaio e montate con l’aiuto delle fruste elettriche per qualche minuto. Mettete la ganache in una sac-à-poche e versate un po’ di composto sulla base di una parte di Bacio e unitela all’altra parte formando così i deliziosi Baci di Alassio.
Una volta preparati tutti i biscotti lasciateli riposare in frigorifero prima di farli gustare al vostro innamorato ......

Auguri a tutti 


ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...