domenica 1 settembre 2013

Una pasta facile

Strozzapreti con il pesto


Che nome strano per una pasta fresca, ma c'è un sua spiegazione a tutto . Lo strozzaprete è una pasta cosiddetta povera caratteristica delle regioni italiane Romagna e Marche , povera perchè gli ingredienti sono solo acqua e farina , per l' origine del nome vi sono varie leggende che hanno comunque sempre un fondamento di verità .
All' epoca queste regioni erano sotto il dominio dello Stato Pontificio e i tributi venivano riscossi dal clero ossia i preti , insieme alle tasse spesso venivano portate via alle famiglie contadine il meglio delle loro produzioni , tra cui le uova e quando la famosa massaia EmilianoRomagnola chiamata "l' azdora " una vera e propria autorità incontrastata in cucina , impastava la pasta sostituendo le uova portate via con l'acqua , si augurava che il prete si strozzasse mangiando quello che doveva essere il sostentamento per la propria famiglia
Mi è sempre piaciuto sapere il perchè delle cose , dare una spiegazione è molto rassicurante e ti aiuta a comprendere meglio le situazioni , i pensieri e le persone . Una pasta facile perchè anche i bambini riescono a farla anzi usavo spesso questa ricetta nei corsi di cucina per bambini , è molto divertente usare le mani per produrre qualcosa , grandi e bambini amano affondare le dita nella farina e nessuno ha mai fallito
Questa gusto quasi inesistente , con acqua e farina non si raggiungono grandi sapori , quindi abbiamo bisogno di condire gli strozzapreti con una salsa o un sugo dal sapore deciso , il ragù alla bolognese , il pesto alla genovese , sughi di selvaggina ,condimenti di carattere che esaltano il sapore ;
Un minimo di manualità è necessaria e una volta fatti gli strozzapreti consiglio di riporli immediatamente nel congelatore , questo consente alla pasta di mantenere la morbidezza dopo la cottura

                                  STROZZAPRETI DI ROMAGNA

ingredienti per 1 persona
raddoppiare o triplicare le dosi a seconda delle persone

ogni 100 grammi farina 00
         60 grammi di acqua

Mettere sulla spianatoia di legno la farina a fontana e versare l'acqua al centro
Amalgamare e impastare i 2 ingredienti fino a raggiungere un impasto sodo e omogeneo
Con un Mattarello o con la macchina per tirare la pasta , stendere una sfoglia dello spessore di mezzo centimetro e con una rotella taglia pasta ricavare delle striscie dalla larghezza di circa 1 cm


 Arrotolare tra le palme delle mani con un movimento veloce e secco per potere ottenere dei listelli di pasta avvitati su sè stessi di una lunghezza variabile , non ha importanza che siano tutti uguali , la pasta fatta a mano si riconosce proprio perchè non è uniforme . Riporre gli strozzapreti appena fatti sopra un vassoio e conservare in congelatore fino alla cottura di 3/4 minuti in acqua bollente
Condire con un sugo saporito e parmigiano reggiano






Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...