lunedì 12 agosto 2013

Il mare protagonista

FONDUTA DI FRUTTI DI MARE

Eccoci , riprendiamo le attività e vorrei farlo con un piatto eccezionale , la fondue de fruits de mer  .
In questi giorni abbiamo visitato il Finistere , una parte della Bretagna a ovest e il mare è stato veramente protagonista in tutte le sue forme . Acque cristalline con spiagge infinite , scogliere impervie e nebbiose , altissime falese con un panorami mozzafiato , onde enormi  blu cobalto di un oceano pieno di vita e di una bellezza indimenticabile , questa è solo una parte di Bretagna da scoprire in tutte le sue ricchezze e il pesce è una di queste , specialmente i crostacei a cui è sempre riservato il posto d' onore sulla tavola .
La fonduta di mare è una saporita ricetta di pesce adatta ad una cena o pranzo con amici , infatti i commensali cuoceranno i pezzetti di pesce a tavola tuffandoli in vino bianco bollente e aromatizzato o come ho assaggiato io in olio di arachidi bollente , quindi serve l' apposita pentolina , si proprio quella che vi hanno regalato e che non ha mai visto la luce del sole , altrimenti si può comprare senza svenarsi , per esempio ne ho vista  una bellissima su e-bay per 20 euro
Serve o almeno sarebbe meglio del tipo elettico non con il fornellino , così la temperatura rimane costante
Per questa ricetta utilizzate pesci dalla polpa consistente come la rana pescatrice, o coda di rospo, le capesante e i gamberi, seppie e calamari , salmone. Potete poi sbizzarrirvi sulle salse per accompagnare i pesci, la maionese va benissimo, ma anche tutte le sue varianti ottenute aromatizzandola con erbe e spezie.
 Somiglia un po' alla Fondue chinoise francese, dove carni diverse vengono lessate in brodo, diversamente dalla Fondue bourguignonne dove carne a cubetti viene cotta in olio bollente

Preparate il pesce: tagliate a cubi di media grandezza di circa 3 cm il salmone, il branzino, l’orata e i calamari con la seppia . Attenzione tutto deve essere controllato e senza lisce , aggiungete gamberi e gamberoni , certo che queste sono indicazioni , ma potete mettere il pesce che più vi piace
Preparate la tavola con la pentola per la fondue e fate riscaldare bene l' olio , deve essere facilmente raggiungibile da ogni commensale , aggiugete varie ciottole con farina e un misto di erbe aromatiche secche dove verrà passato il pesce prima di friggerlo,  davanti a ogni piatto ci sarà anche un altro piattino con una fetta di pane tostato dove verrà appoggiato lo spiedino con il pesce cotto , in modo che il pane assorba l' olio in eccesso
La cottura non deve superare i 30 secondi all' inizio per poi scendere a 10 quando l' olio è molto bollente


Naturalmente la freschezza del pesce è indispensabile quindi controllate molto bene ciò che comprate e non usate pesce congelato , l' acqua che contiene farebbe schizzare l' oio bollente


Questo piatto racchiude tutta l'essenza ,il profumo e il gusto del mare vale la pena farlo o se venite in Bretagna assaggiarlo al ristorante sarà molto facile , non importa aspettare un occasione speciale , festeggiate voi stessi e sarà indimenticabile
Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...