venerdì 12 luglio 2013

Funghi Ripieni

I  Champignons de Paris

 In realtà, "Champignons", in francese, significa "funghi". Per noi, è dunque una parola generica che indica i funghi prataioli. In Francia si chiamano "Champignons de Paris" (Funghi di Parigi). In realtà, ormai, sono coltivati in un altra regione francese: l'Anjou. Ma allora perchè si chiamano di Parigi? 
L'origine di questi funghi risalirebbe a Luigi XIV, sarebbero dunque nati a Versailles. Più tardi, questi stessi funghi crescerebbero nelle catacombe parigine, all'epoca di Napoleone I. Però, quando iniziò la costruzione della metro parigina, questi funghi diventarono indesiderati e partirono in Anjou circa nel 1650, e più particolarmente nella città di Saumur.
 Saumur contiene tantissime gallerie, dove la temperatura è fresca (15 gradi), e l'umidità costante. Tutto questo permette a questi funghi di crescere...Chiamati anche prataioli, gli champignon sono funghi coltivati tra i più utilizzati nella cucina quotidiana
I funghi champignon di buona qualità si riconoscono perchè sono duri e sodi al tatto, e hanno un bel colore bianco pieno. La calotta superiore (il cappello) risulta ben fissata saldamente sul gambo e la velatura, ossia la successione di linee sotto al cappello, è integra e ben composta. Una volta a casa, toglieteli dalla confezione e conservateli in frigo per non più di tre giorni.
Ecco una bella ricettina di quelle che piacciono a me in cui bisogna frullare tutto e il gioco è fatto
Avrete sicuramente preso dei funghi e alla fine o risotto o solo affettati con un po' di olio , che tristezza .... questi invece sono gustosi e versatili , antipasto o contorno decidete voi , ma fateli ne vale la pena .

       Funghi ripieni
Ingredienti:

    * 10 funghi a cappella media
    * 1 uovo
    * 1 spicchio di aglio
    * prezzemolo tritato 10 gr
    * prosciutto cotto  100 gr
    * olio , sale e pepe  qb
    * parmigiano grattugiato  3 cucchiai da cucina
    * pan grattato  qb
qb , si dice per capire - Quanto Basta - cioè vediamo noi quello che è sufficiente

Preparazione:

Pulite i funghi, raschiate il gambo e strofinate la cappella con uno straccio bagnato umido
Staccate i gambi e adagiate le cappelle in una teglia unta d'olio con la parte concava verso l'alto.
 Raccogliete nel mixer i gambi, l'uovo, il prezzemolo, l'aglio, il sale e pepe , il prosciutto cotto , il parmigiano e riducete tutto ad un composto omogeneo.
Riempite le cappelle con il composto ottenuto, cospargete di pan grattato e condite con un filo d'olio.
Infornate per 25 minuti a 180°.


Posta un commento

ti potrebbe interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...